I casi più difficili richiedono soluzioni perfette

Mettici alla prova, per noi non esistono casi irrisolti nel settore dell’automazione industriale. Di seguito alcuni esempi di interventi studiati ad hoc per alcuni nostri clienti e progetti firmati Centro Automazioni.

Cliente
Costruzioni Meccaniche Todesco snc

Problema posto dal cliente
Risolvere le elevate rotture degli azionamenti ABB serie “Vector” di diverse macchine, nonostante il funzionamento del relativo motore b’less.

Soluzione proposta
Proponendo l’azionamento Kollmorgen e acquisendo l’angolo di sfasamento del resolver, i nostri tecnici hanno potuto salvare il motore ABB evitando (a differenza di ciò che succede usualmente in questi casi) di dover sostituire azionamento e motore.

Abbiamo utilizzato i seguenti prodotti
- Azionamento Kollmorgen serie “Servostar 300/700”
- Cavo feedback con connettori dedicati

Cliente
Nostro cliente

Problema posto dal cliente
Stampare etichette bar code da pannello operatore con una comune stampante laser.

Soluzione proposta
I nostri tecnici hanno realizzato uno specifico protocollo di comunicazione tra un pannello Esa serie “IT” con uscita usb, una pistola bar code Datalogic e una stampante standard.

Abbiamo utilizzato i seguenti prodotti
- Pannello Esa serie “IT104T”
- Pistola bar code Datalogic serie “Gryphon” usb

Cliente
Centro Automazioni

Problema posto dal cliente
Realizzare un evoluto simulatore di guida, impiegando know-how e competenze nei settori dell’automazione industriale e delle macchine utensili in un settore completamente diverso. Dimostrare abilità nel controllo di qualsiasi tipo di segnale.
Visualizza il video del Simulatore Simulator GP11

Soluzione proposta
Frutto dell’esperienza pluridecennale di Centro Automazioni nell’ambito del motion control il prototipo permette di pilotare un’auto in un’ambientazione virtuale. Il software realizzato simula infatti fedelmente il comportamento reale del veicolo in ogni situazione. Nello specifico i progettisti sono riusciti a far dialogare un videogioco dedicato alle corse automobilistiche di Formula1 con una struttura a tre assi che permette di recuperare istante per istante l’accelerazione espressa in G positivi e negativi e la morfologia della superficie che il pilota incontra lungo il percorso di gara. Il pc in cui risiede il complesso percorso di gara comanda gli azionamenti in CANopen attraverso la porta ethernet. Il segnale è stato inviato ad un modulo di conversione ethernet TCP/IP che adeguatamente programmato restituisce un valore proporzionale in CANopen. Gli ambiti d’impiego della “macchina” sono molteplici: da strumento per l’allenamento dei piloti professionisti al mondo dei videogiochi evoluti.

Abbiamo utilizzato i seguenti prodotti
- Azionamenti Kollmorgen serie “Servostar 700” CANopen
- Motori Kollmorgen serie “AKM”